Let’s Colour our Dreams

Lo abbiamo visto prendere forma. Rinascere, dopo anni di abbandono nel giardino della Scuola Pascoli: un tesoro prezioso di cui nessuno poteva fruire, soprattutto per ragioni di sicurezza.
Tre anni fa, il dirigente scolastico ha deciso di restaurarlo e regalargli una nuova vita; con un concorso di idee, ha chiesto agli alunni di pensare ad un progetto per un campetto da basket colorato, perché il colore è proprio il tratto distintivo della Pascoli.
I disegni degli alunni erano bellissimi, e il gruppo di sognatori si è arricchito. Olimpia Basket e UISP Basilicata sono diventati parte integrante del progetto. Tutti insieme abbiamo cominciato a credere che il sogno potesse diventare realtà, perché quando si ama il proprio territorio, fare rete è la sola scelta possibile.
Il compito di trasformare concretamente i progetti degli alunni pascoliani nel capolavoro che tutti hanno visto in foto -e che ha attirato l’attenzione dell’intero mondo del basket nazionale-, è stato affidato a tre professionisti giovani, dinamici, capaci di far diventare realtà il nostro sogno: la crew di #TeamArt, che vediamo all’opera in questo video. Il partenariato, adesso, era a quattro, il numero perfetto per realizzare il campo di basket “Olimpia Playground Kobe Bryant”, da inaugurare proprio nell’anno in cui la storica società materana Olimpia Basket compie sessant’anni.
“To be continued”, ha scritto #TeamArt nel video.
“Stay tuned”, aggiungiamo noi: perché sta arrivando il momento più bello di questo nostro progetto, l’inaugurazione, fissata per il 15 luglio, giorno in cui consegneremo ufficialmente alla comunità il nostro campo di basket.
E quel giorno ci saremo tutti: Michele Ventrelli, dirigente scolastico dell’I.C. Pascoli; Rocco Sassone, presidente dell’Olimpia Basket; Michele Di Gioia, presidente della UISP regionale; per #TeamArt, Marica Montemurro, Gianni Papapietro, Luca Bia.
E due collaboratori d’eccezione, Carlo Melodia dell’Olimpia e Francesco Paolicelli, docente della Pascoli, che hanno da subito creduto nel progetto e seguito da vicino l’intero percorso.
Presente anche la Fondazione Matera-Basilicata 2019: ci saranno la direttrice Rossella Tarantino, il segretario generale Giovanni Oliva, il referente progetti città e cittadini Massimiliano Burgi. L’intervento della Fondazione si colloca in continuità con il progetto “Open Playful Space”, coprodotto insieme a UISP, teso al recupero di spazi cittadini dimenticati, per trasformarli in luoghi di aggregazione grazie allo sport e alle arti di strada.
La rinascita del campetto della Pascoli è un sogno che tutti insieme abbiamo coltivato e raggiunto, nella convinzione che, lavorando in gruppo, si può vincere qualsiasi partita. Interverranno rappresentanti delle istituzioni, dello sport, della società civile.
La nostra compattissima squadra vi aspetta al campo “Olimpia Playground Kobe Bryant” di via Lazazzera, nel giardino di comunità “Spighe Bianche” della scuola Pascoli, mercoledì 15 luglio alle ore 18.
g.t.